Quando le “borse” diventano ingombranti: rimedi e trucchi

Quella delle “borse” posteggiate sotto i nostri occhi è un’annosa questione.
Sappiamo tutti cosa sono, a volte sono borsette, a volte assumono le proporzioni di vere e proprie valigie che appesantiscono persino lo sguardo più bello, di certo c’è che sono terribilmente antiestetiche e difficilissimo se non impossibile debellarle.
Molto spesso infatti, non si tratta di ristagno dei liquidi o semplice gonfiore, ma di accumuli adiposi sottocutanei (grasso che come sempre risiede nel posto sbagliato) e sono del tutto indipendenti dal nostro peso quindi, purtroppo, non esiste nessuna dieta che le possa fare magicamente scomparire…

borse2

Ma come scoprire se le vostre borse sono accumuli adiposi?
Con una semplice manovrina letta sul blog dell’Estetista Cinica

.“Chiudete un occhio.
Schiacciate (con delicatezza) il bulbo oculare.
Se la borsa fa puf puf e sporge vuol dire che è grasso e non gonfiore.”

[Sul blog c’è anche un video per maggiore comprensione]

[PS. Le mie naturalmente sono GRASSO allo stato puro…]

QUINDI CHE FARE?

A parte la chirurgia non molto sfortunatamente…
Chi ha questo problema sa o dovrebbe sapere che, come se non bastasse l’accumulo di grasso per cui l’unico vero rimedio è la chirurgia, quell’area tende a gonfiarsi spesso (se dormite poco, se siete stanche, se siete allergiche e chi più ne ha più ne metta).
La buona notizia è che contro il gonfiore qualche rimedio “temporaneo” esiste:

  • Il freddo. Comprate una mascherina refrigerante, ne vendono in ogni dove, su Amazon, negli store cinesi come Wish o Ali express, ecc. In alternativa potete prepararvi dei cubetti di ghiaccio col tè verde e passarli, avvolti in un canovaccio, sul gonfiore la mattina prima di procedere con gli strati di trucco.
  • Scegliete prodotti con principi attivi drenanti e applicatori roll on (quelli con la sferetta in acciaio che simula il freddo) e teneteli in frigorifero.
    [La sopracitata Estetista cinica suggerisce il suo DePuff, non l’ho provato ma le recensioni sono ottime pertanto credo sarà il mio prossimo acquisto]
  • Dormite (almeno 8 ore a notte) con un cuscino un po’ alto in modo da non favorire il ristagno di liquidi nel viso.
  • Fate scorta di patata o cetriolo, fateli a fettine e applicateli sugli occhi per una quindicina di minuti minimo.
  • Il gel di aloe vera, cugino alla lontana delle fettine di cui sopra. Potete, se avete una piantina di aloe in casa, anche ricavare direttamente il succo dalle foglie, basta tagliare la foglia in orizzontale e raschiare il gel da ambo le parti. Anche l’aloe vi ringrazierà per la spuntatura!
  • Altro parente alla lontana delle fettine sono gli impacchi freddi di fiori di camomilla o di tiglio o di malva (Vanno bene anche le bustine del supermercato raffreddate in frigo).
  • Ci sono poi alimenti che migliorano la microcircolazione a livello locale: frutta arancione, ortaggi a foglia verde e frutti di bosco (ricchi di vitamine e bioflavonoidi), nonché pesce azzurro (con i suoi omega 3), tutto innaffiato da ottimo e benefico tè verde. Questi alimenti in linea generale fanno bene un po’ a tutto pertanto magari vi rimarranno le borse ma starete comunque meglio!
  • Pare che anche il caffè sia utile (mescolato con miele e olio di oliva) ma io onestamente preferisco berlo…

Influisce ovviamente, anche sulle borse, il consueto stile di vita corretto: niente fumo, niente alcol, stanchezza, scarsa idratazione, ecc ma, dovremo anche divertirci ogni tanto no? Tanto con l’età è possibile che ci svegliamo una mattina e avremo le nostre due belle valigette sotto agli occhi comunque, quindi va benissimo curarle o quantomeno mascherarle ma non dimentichiamoci nemmeno che la vita va vissuta, possibilmente anche in modo divertente di tanto in tanto.

Infine, un consiglio: se non puoi combattere le borse, impara a conviverci, ci sono fiumi di tutorial su youtube in merito e io e il trucco non andiamo particolarmente d’accordo, quindi vi invito a visionare chi ne sa più di me se volete imparare a “mascherarle”. Pare però che il segreto sia quello di utilizzare un correttore più chiaro della nostra pelle solo nell’incavo inferiore della borsa. Schiarendo la zona più scura della piega con un colore più vicino a quello della parte gonfia per effetto ottico la zona oculare sembrerà tutta sullo stesso piano. Trattasi di tecnica del colore e su questo tema sono preparata quindi potete fidarvi!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...